martedì 22 marzo 2016

31. Gli attentatori di Piazza Fontana uccisero di proposito? - I nemici della Repubblica: Storia degli anni di piombo (Italian Edition) by Vladimiro Satta

 Piazza Fontana uccisero di proposito? - I nemici della Repubblica: Storia degli anni di piombo (Italian Edition) by Vladimiro Satta - #sì

1. Gli attentatori di Piazza Fontana uccisero di proposito?Read more at location 3258
Note: 31@@@@@@@@@@@@@@@@@@ Edit
Le bombe del 12 dicembre 1969 furono cinque. Tre vennero piazzate a Roma, due a Milano. Delle cinque in totale, quattro deflagrarono e una noRead more at location 3258
Note: ATTENTATO MULTIPLO Edit
Il succinto riepilogo della catena delle esplosioni è sufficiente a rilevare una sostanziale differenza tra la bomba di Piazza Fontana e le altre: l’ordigno depositato presso la Banca Nazionale dell’Agricoltura fu l’unico a uccidere,Read more at location 3267
Chi collocò la bomba, cioè, sapeva che stava per compiere un massacro? O pensava che la banca, vista l’ora, fosse già chiusa al pubblico?Read more at location 3272
Note: VISTA L ORA Edit
perché ci sono stati morti soltanto in seguito a un’esplosione, mentre le altre quattro non hanno provocato vittime?Read more at location 3274
L’opinione prevalente è che la strage sia stata voluta, ma i pareri contrari non sono mai mancati. Il dibattito è aperto,Read more at location 3278
è stata ripresa anche da notori antifascisti per nulla inclini a minimizzare, come il più volte ministro dell’Interno Paolo Emilio Taviani: La bomba di Milano non avrebbe dovuto provocare morti.Read more at location 3284
Note: TAVIANI SULLA NN INTENZIONALITÀ Edit
Perché ho scritto che le bombe del ’69 a Milano non avrebbero dovuto provocare morti? Per due ragioni. Perché le bombe contemporanee di Roma furono volutamente collocate in modo da evitare stragi. E perché – una volta verificato che nel crimine erano implicati anche uomini delle istituzioni – non è supponibile che essi cinicamente pensassero di uccidere tanti innocenti.Read more at location 3289
Note: DUE ARGOMENTI X LA NON INT. Edit
il coinvolgimento di uomini delle istituzioni nella progettazione ed esecuzione del crimine è stato ipotizzato da talune inchieste giudiziarie, ma non suffragato dalle relative sentenze e riceve scarso credito anche in sede storiografica, dove piuttosto si va consolidando l’idea che gli stragisti abbiano ricevuto appoggi sotto forma di coperture e depistaggi soltanto dopo il massacro.Read more at location 3294
Note: UOMINI DELLE ISTITUZIONI Edit
Considerato che l’esplosione nel sottopassaggio causò alcuni feriti e altri se ne registrarono presso l’Altare della Patria, le bombe senza vittime sono due su cinque, cioè meno della metà.Read more at location 3306
Note: DUE SU 5 Edit
è presumibile che nei cinque episodi in questione i rispettivi attentatori, sebbene con ogni probabilità abbiano agito d’intesa fra loro, sapessero che i singoli risultati sarebbero stati diseguali. Questo però non esclude che i criminali fossero determinati a uccidere in almeno un caso,Read more at location 3311
limitando le conseguenze negli altri quattro casi, intendessero riservarsi margini di escalationRead more at location 3313
Note: ESCALATION Edit
Alle 15.30, quindi, chi lasciò la borsa contenente la bomba si trovava in mezzo alla folla e assai difficilmente poteva ignorare che la clientela, come tutti i venerdì, si sarebbe trattenuta ancora a lungo.Read more at location 3325
Note: FOLLA