martedì 1 dicembre 2015

By the people di Charles Murray


By the people di Charles Murray
  • troppe regole, occorre una disobbedienza civile contro le più stupide
  • obiezioni
  • 1 la disobbedienza della sinistra non tarderà
  • risposta: più regole non rispettate, meno stato
  • 2 disobbedienza inefficace contro i maggiori programmi governativi
  • 3 la disobbedienza è pur sempre un voto democratico, meglio assicurarsi l' opting out
  • il colpevole: la costituzione. ha fallito nel porre limiti al governo. la corte costituzionale in particolare
  • il principio della chiarezza è stato sostituito da quello dell' ordine pubblico. da lì il caos
  • riformare è impossibile. occorre disubbidire.
  • creare un madison fund per sostenere le spese dei perseguiti
  • scegliere oculatamente le regole a cui disubbidire. devono essere ridicole
  • molte lacune sono inattaccabili con questo metodo: l inefficienza del dipendente pubblico si vince solo distruggendo il sindacato, riforma possibile solo con i metodi ordinari
  • tecnologia: aiuterà la supremazia del privato. il governo non sa usarla.
  • ottimismo: le regole son tante ma il governo non riesce ad applicarle, un  sentimento trasparente di non compliance aiuterà ad annientarle
  • un settore promettente: la regolamentazione della piccola impresa (salute, sicurezza...)
  • previsione progr: saremo una nazione sempre più uniforme facile da regolare sotto una sola regola. previsione fallata: siamo un popolo sempre più eterogeneo
  • la previsione fallata è un portato dell era industriale. l'era dell informazione è profondamente diversa
  • la raccolta differenziata: un buon candidato alla disobbedienza civile
conclusione